Spedizione gratuita per ordini superiori a 80 euro

Collezione PANAREA: un fiore per la tavola

Nasce la collezione PANAREA, la nuova linea di sottopiatti LA CORALLINA che rappresenta la vera novità per l’Home Decor di inizio 2022. 12 sottopiatti dai colori brillanti, avvolgenti che si vanno a combinare con la grande varietà floreale che da sempre contraddistingue il catalogo delle tovagliette La Corallina.

Ai primi 4 decori PANAERA, che per oltre 2 anni hanno rappresentato il must have delle nostre collezioni, si affiancano 8 nuove combinazioni colore per arredare con sempre più gusto le più belle tavole d’Italia.

Eccole, disponibili come sempre in tutti i formati che già conoscete: e da oggi avere la collezione completa è ancora più semplice.

Tutti i sottopiatti sono rigorosamente realizzati nel nostro laboratorio creativo di Firenze, in Lungarno Francesco Ferrucci 21, dove Piero, Claudio, Tommaso e Lorenzo seguono giorno per giorno la creazione di ogni singola tovaglietta destinata ad abbellire la vostra casa.

Abbiamo seguito, per la loro realizzazione, tutti i vostri consigli e le esigenze che giorno dopo giorno ci avete segnalato: voglia di colore, di varietà e soprattutto unicità.

Mise en Place con Panarea

 

Ogni sottopiatto è garantito per resistere nel tempo, negli anni. Per mantenerli sempre perfetti come appena comprati è sufficiente seguire poche semplici regole: un panno umido per pulirli e non usarli come tagliere. Stop. Più semplice di così?

Stupite i vostri cari, i vostri amici con una mise en place fresca, originale e soprattutto made in Italy come sono i Sottopiatti La Corallina. Solo La Corallina può vantare una produzione interamente italiana con materie prime certificate, rispettose della natura e soprattutto in grado di rispondere alle vostre richieste in pochissimo tempo.

Sapete inoltre la novità del 2022? Da oggi tutte le nostre spedizioni di sottopiatti abbandonano gli imballi in plastica per utilizzare solo ed esclusivamente carta certificata da riciclo: così l’ambiente è più felice. E lo siamo anche tutti noi!